Sinonimi: ricercatore spirituale, iniziato, lavoratore su di sé, illuminato, discepollo ecc.

Superlativi: Maestro, Illuminato, Guru, Guida spirituale, Risvegliato, Divulgatore, Scemano ecc.



  • “Lei è un credino, s'informi.”

20 agosto 2017

10 Segnali d'Allarme.



10 segnali d'allarme che un leader sia potenzialmente pericoloso.

1. Autoritarismo assoluto senza alcun necessità o responsabilità di rispondere delle proprie azioni.

2. Nessuna tolleranza per le critiche.

3. Nessuna concreta rivelazione finanziaria riguardo a bilanci, introiti e spese.

4. Paura irragionevole del mondo esterno; quest'ultimo è foriero di complotti diabolici e persecuzioni.

5. Non c'è nessun valido motivo per lasciare il gruppo. Gli ex-membri sono sempre nel torto, negativi e addirittuta malvagi solo per il fatto di aver lasciato.

6. Ex-membri raccontano spesso lo stesso tipo di lamentele e storie simili di abuso.

7. Ci sono testimonianze (articoli, commenti, programmi televisivi, documenti) che testimoniano l'abuso del leader del gruppo.

8. I seguaci si sentono di non essere mai all'altezza o bravi abbastanza.

9. Il leader del gruppo ha sempre ragione.

10. Il leader è l'unico esclusivo strumento per conoscere la "verità" o per ricevere convalida. Non c'è nessun altro processo di scoperta accettabile o credibile al di fuori della sua "disciplina".


10 segnali d'allarme che qualcuno sia coinvolto in un gruppo/setta potenzialmente pericoloso.

1. Ossessione eccessiva nei confronti del leader, risultante nella limitazione di quasi ogni considerazione pratica.

2. Con il continuo intensificarsi del coinvolgimento della persona nel gruppo, la percezione di entità separate di esistenza quali l'identità individuale, il gruppo e il leader diventa progressivamente sempre più sfuocata. All'interno della mente del seguace queste identità si fondono sempre più fra di loro.

3. Ogni volta che il leader viene criticato questo avvenimento viene caratterizzato come una persecuzione.

4. Automatismo nei modi di fare e nelle conversazioni dei seguaci. Il loro comportamento risulta programmato e artefatto in modo innaturale, perché clonato direttamente dal comportamento personale del leader.

5. Dipendenza totale nel leader per risolvere problemi e trovare soluzioni senza alcun significativo scambio di opinioni. Incapacità di pensare in modo indipendente e autonomo o di analizzare situazioni senza la partecipazione del leader.

6. Iperattività accentrata esclusivamente attorno ai fini e ai bisogni del leader, in sostituzione agli scopi personali e gli interessi individuali.

7. Drammatica perdita di spontaneità e senso dell'umorismo.

8. Incremento dell'isolamento da famiglia e amicizie a meno che non nutrano interesse nel gruppo o nel leader.

9. Ogni cosa che il leader fa può essere giustificata, non importa quanto malevole o dannosa.

10. Ex-membri sono, nel migliore dei casi, considerati negativi fino ad essere giudicati malvagi e soggiogati da cattive influenze. Degli ex-membri non ci si può assolutamente fidare ed ogni contatto con essi va doverosamente evitato.


10 segnali che rivelano un leader affidabile. 
 
1. Un leader affidabile risponde alle vostre domande senza diventare eccessivamente critico e punitivo.

2. Un leader affidabile non ha alcun problema a rivelare informazioni riguardo a bilanci, introiti e spese. Gruppi e leader affidabili forniranno ancora più informazioni di quanto richiesto.

3. Un leader affidabile è spesso democratico, condividendo il processo decisionale e incoraggiando responsabilità e vigilanza.

4. Un leader affidabile potrà pure avere a che fare con ex-membri scontenti, ma mai scomunicherà o proibirà i membri del gruppo a frequentarli.

5. Un leader affidabile non si porta dietro tracce documentali di testimonianze negative nei suoi confronti.

6. Un leader affidabile incoraggia sempre la comunicazione con le proprie famiglie. Le interazioni con la comunità e le amicizie non verranno per alcun motivo mai scoraggiate o proibite.

7. Un leader affidabile riconosce i propri ragionevoli limiti di confine quando interagisce con gli altri.

8. Un leader affidabile favorisce sempre lo sviluppo del pensiero critico, dell'autonomia personale e di sentimenti di auto-stima.

9. Un leader affidabile riconosce i propri errori e difetti, e accetta ogni sorta di critiche e consigli costruttivi.

10. Un leader affidabile non è l'unica fonte di conoscenza e apprendimento escludendo chiunque altro. Al contrario egli valuta il dialogo e il libero scambio di idee.


Non siate ingenui, sviluppate in voi un buon rivelatore di fregnacce.


Con un buon rilevatore di fregnacce vi potrete proteggere da gruppi e leader dannosi e pericolosi. Esaminate bene le cose, guardate ai fatti e soppesate le prove. Un gruppo affidabile sarà paziente col vostro processo di prendere una decisione. Qualora un gruppo o un leader diventi sempre più nervoso e ansioso solo perché desiderate prendere una decisione prudente e informata, fate attenzione!





26 commenti:

  1. Ciao Smoderatore,

    Recentemente , durante un lungo viaggio in treno, ho rispolverato il tuo sito, che già conoscevo ed apprezzavo in quanto ex credino.

    Che dire, ho trovato moltissimi spunti interessanti in generale, e non ti trovo affatto troppo intellettuale (o formatorio che dir si voglia) quanto piuttosto molto, molto lucido.

    Oltre alla pungente ironia dei post, ho apprezzato la pacatezza che metti nel rispondere anche agli utenti più infiammati. Sempre con tatto, rispetto e semplicità, senza saccenteria. Insomma dalle tue parole traspare una bella umanità, che apprezzo davvero tanto.

    Continua così, e ti ringrazio per l’impegno che metti in questo progetto, che vedrei bene - con i dovuti aggiustamenti - anche come libro. Chissà, un giorno…

    Un abbraccio,

    D

    RispondiElimina
  2. Ciao D e bentornato.

    Grazie del caloroso commento, apprezzo veramente.

    "Dovuti aggiustamenti..." Quali consigli mi daresti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego!

      Dunque, sarebbe bello ordinare il materiale dandogli una certa continuità. Aprire magari con qualche cenno sul "credinismo" e il narcisismo, e proseguire presentando i vari casi in una maniera più narrativa possibile. Poi se mi viene qualcosa di più preciso te lo comunico.

      D.

      Elimina
    2. Ti ringrazio.
      E grazie del consiglio, ne terrò sicuramente conto se e quando mi cimenterò in questo progetto.

      Elimina
  3. Ciao vorrei parlare all'admin del blog che apprezzo molto per chiedere se si potrebbe pubblicare una mia recente ricerca che ho fatto su un nuovo personaggio (italiano) "maestro" di alchemia e non voglio dire altro (per non rovinare la sorpresa :D). il post l'avevo pubblicato su un altro forum di buddhismo ma dopo che la discussione si è animata molto e si è riempita di fatti e misfatti del sudetto maestro, il suo staff in persona si è presentato minacciando querele a destra e a manca e il post è stato rimosso. purtroppo non esistono ancora smascheramenti scritti sul web di questo personaggio che è in giro da 2/3 anni e mi piacerebbe pubblicarlo qui. grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao xRovinax,

      Pubblicalo pure qui nei commenti, e io lo raccolgo subito.
      Vedrò poi di dedicargli una pagina.

      Querela più, querela meno...

      Elimina
    2. ok Smoderatore! XD allora domani lo sistemo e lo metto.

      Elimina
    3. ecco qua il link: https://we.tl/W9LhP29Gzi
      puoi adattarlo e formattarlo per il sito come meglio credi. ti chiedo solo ti rispondere a questo post quando sarà stato pubblicato.

      Elimina
    4. p.s. su facebook ci stanno tutti i profili/gruppi inquietanti di sto sciroccato se vuoi aggiungerli, basta cercare "Mario Sammarco" o "Ordine Ammonio". non manca anche su youtube ovviamente.

      Elimina
    5. Ok, fatto!
      Non avevo la più pallida idea di chi fosse... Neanche remotamente divertente.
      Non mi ci addentro nemmeno nel mondo della magia, degli extra terrestri e compagnia bella, perché anche solo guardare un breve video il mio I.Q. già bassino di suo, subisce un inesorabile e repentino tracollo... Che te possino!

      Elimina
    6. cazzo ma hai tirato giù un capolavoro!! tanta stima per tutto il lavoro che hai fatto e continui a fare con questo blog guida. complimenti sinceri... e te li porgo da anarchico che studia e applica molto tutto il campo dell'antroposfia/manipolazione energetica/alchimia.

      Elimina
    7. minchia sto morendo a leggerlo e a guardare le immagini. HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA aiuto XD

      Elimina
  4. Cristiano Tenca, dai n'occhio ai suoi esilaranti libri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tempo permettendo, con la speranza che ne valga minimamente la pena.

      Elimina
  5. Ah, avrei anche io un gruppo da segnalare. Più che altro un personaggio, recentemente apparso in un dvd di Battiato. Il caro Bormolini

    https://www.youtube.com/watch?v=i_HKj6jRmsk

    e qui una testimonianza che io stesso ho contribuito a depositare

    http://www.radoani.eu/wp-content/uploads/2014/10/esperienze_devadatta.pdf

    poi beh, loro (i Ricostruttori) sono al centro del peggiore caso di pedofilia in Italia. qui tutta la storia. appena avrò tempo magari raccoglierò il tutto in uno scritto.

    http://www.radoani.eu/ricostruttori-nella-preghiera/

    D (non riesco a scegliermi il nick, scusate)

    RispondiElimina
  6. Giuliana Savino10/09/17, 10:11

    Rivolgendomi allo Smoderatore, mi sovviene una curiosità di carattere più personale-etico che concettuale, e sarei veramente grata se mi rispondessi sinceramente.
    Dato che non ti limiti a tirare in causa solo gli argomenti ma citi spesso e volentieri nomi, cognomi e foto dei personaggi, non solo mettendone in discussione l'operato ma anche deridendoli, non sarebbe più onesto e maturo che anche tu ti firmassi con nome, cognome e foto?
    Non entro nel merito delle tue critiche a tali personaggi, che condivisibili o meno sono sempre lecite, ma lo stile che adotti sa un po' di bambino che attacca la gomma da masticare di notte sui citofoni e poi scappa via di corsa. Di cosa hai paura o di cosa di vergogni? In questo modo rimane sempre una sottile impronta di vigliaccheria.
    Non sarebbe più sano e produttivo che anche tu ti giocassi la faccia come le persone contro cui ti scagli? Si potrebbero organizzare dibattiti e confronti in diretta su youtube. Sarebbe interessante vedere come se le cavano loro e come te la cavi tu in un confronto alla pari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le informazioni personali dei personaggi in questione sono disponibili perché è chiaro che i suddetti personaggi, pubblicandole e pubblicizzandole, vogliono ottenere qualcosa.

      Io, a differenza loro, non voglio ottenere nulla. Può capitare, sì, di guadagnarmi la puntuale indignazione di persone come te, ma ciò resta indubbiamente molto distante dall'essere un tornaconto personale. (Semmai un giorno uscirà il libro del "Credino", allora ne riparliamo.)

      Questo blog è principalmente un passatempo, una sorta di diario privato nonostante sia pubblicato online. Ognuno è assolutamente libero di venire, leggere e commentare, ma soprattutto ognuno è liberissimo di ignorarlo.

      Esprimere un'opinione senza metterci la faccia può essere giudicato o meno come un atto di vigliaccheria; certo è che non leva o aggiunge nulla all'opinione espressa, e non la rende neanche più o meno sana o produttiva.

      L'intento di rimanere anonimo è inoltre legato al messaggio. La sostanza (o la mancanza di essa) del discorso non ha nulla a che spartire con la fonte, e non penso vada associato con niente che possa interferire o distrarre da esso.

      Infine, visto il livello di considerazione della libertà di parola, di cronaca o di informazione in questo paese, rimanere anonimi aiuta a schivare denunce e querele.
      Hai visto quanti ricercatori spitituali, non-giudicatori, lavoratori su di sé, esseri meditabondi, camminatori sulla via, discepoli della non espressione delle emozioni negative e finanche maestri illuminati vengono qui a insultarmi e minacciarmi nel vero e puro nome della spiritualità?
      Figuriamoci se mi firmassi con nome e cognome...

      P.S.
      Se poi vuoi che io sia veramente sincero, allora ti dico che il motivo per cui desidero mantenere l'anonimato è perché sono estremamente timido.

      Elimina
    2. Giuliana Savino14/09/17, 17:30

      Grazie per la risposta. Il punto che mi convince di più però è il fatto che sei timido... :)
      Comunque la mia non era un’indignazione ma solo un’osservazione curiosa.

      Per il fatto che ti sei beccato insulti e minacce, non credo che sia collegato propriamente alla credinaggine ma piuttosto alla natura umana. Sarebbe un po’ utopistico pensare o sperare che tutti coloro che non si occupano di argomenti spirituali siano psicologicamente ed eticamente più integri. Certamente, la dissonanza è molto più evidente per chi si riempie la testa e la bocca di termini quali Dio, amore e pace, ma sono ragionevolmente certa che anche i blog più schifosamente new age si attirano insulti da parte di razionalisti o cicappiani. D’altronde anche tu nei loro confronti ti rivolgi, tutto sommato, con un appellativo-insulto, quindi vedi che la differenza tra vittima e carnefice è difficile stabilirla.

      Ho avuto modo di lavorare per qualche mese in un paese come la Cina, per certi versi il paradiso dei non-credini, ma ti posso assicurare che anche dove è vietato (forse ora un po’ meno ma lo è stato per diverso tempo) occuparsi di qualsiasi genere di argomenti religiosi o affini, emergono molti aspetti che fanno veramente riflettere.
      Quando mi capitava di uscire in compagnia di cinesi, rimanevo molto colpita dal fatto che tutto il loro mondo ruota attorno al lavoro e ai soldi, difficilissimo trovare spazio per altri argomenti. Non avendo altri riferimenti e valori, tutto per loro è misurato in termini economici, al punto tale che quando capita di investire mortalmente un bambino, l’unica preoccupazione è stabilire il valore economico di quella vita per fare un’offerta ai genitori e chiudere il “contenzioso”. Questo è il risultato di un eccesso di materialismo, dove ogni altra riflessione sulla vita che trascenda il tangibile è ridicola e solo una perdita di tempo.

      Forse aveva ragione il filosofo Norberto Bobbio, quando diceva che sia il fanatico che lo scettico sono vittime del miraggio della verità assoluta, il primo convinto di esserne in possesso e il secondo che tale possesso sia un’illusione… e che tra la verità assoluta e la non verità c’è posto per la verità da sottoporsi a continua revisione.

      Forse ogni estremismo, credino o non-credino, ci porta verso il vicolo cieco dell’ottusità mentale.

      Elimina
    3. Sì, forse aveva ragione... Anch'io odio da morire i fanatici, bisognerebbe eliminarli dalla faccia della terra.

      Elimina
  7. Ciao di nuovo Smoderatore, ho tentato più volte ma non riesco a pubblicare il mio commento nella pagina di Gurdjeff. Perchè? forse è stato raggiunto un limite ai commenti? Fortunatamente sono riuscito a copiarlo e salvarlo andando indietro nel browser ma mi era venuto un colpo quando non è apparso in fondo alla lista dopo aver pigiato pubblica visto che avevo messo un sacco di info.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La quantità di link ha fatto sì che Blogger considerasse i tuoi commenti come 'Spam'.
      L'ho sbloccato, tutto a posto.

      Elimina
  8. Smoderatore, apprezzo molto il tuo blog. Trovo molto interessanti gli argomenti e anche i commenti delle persone che ti rispondono sui vari personaggi (ini). E' per me fonte di ispirazione e di spunti di riflessione.
    Da un po' di anni un'altra "santona" è apparsa in Italia, una certa Amma, la dispensatrice di abbracci e pare abbia un bel seguito. Cosa ne pensi di lei? L'hai mai sentita nominare? Ho conosciuto persone invasate per lei che si mettevano in coda per ore pur di ricevere un abbraccio di qualche secondo da lei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mgriee e benvenuto/a.
      Tempo fa avevo raccolto materiale su di lei, ma il tutto era finito in un nulla di fatto.
      In seguito al tuo interessamento l'ho risuscitato, messo insieme e pubblicato QUI alla meno peggio.
      Grazie e buona lettura.

      Elimina
    2. Grazie mille per la tua sollecita risposta. Ho letto il tuo resoconto su Amma con grande interesse e lo diffondero'

      Elimina

PER FAVORE NON POSTATE COME "ANONIMO", TROVATEVI UN 'NICK' (UNO SOLO) E NON FIRMATEVI COL NOME DI UN ALTRO UTENTE.

I COMMENTI CONTENENTI INFANTILI OSCENITÀ E COMMENT SPAMMING VERRANNO ELIMINATI.

LA MODERAZIONE VERRÀ ATTIVATA SOLTANTO PER EVITARE CHE I SOPRAELENCATI COMMENTI INONDINO IL BLOG.

GRAZIE